Per offrirti il miglior servizio possibile BotanicaUrbana.com utilizza cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. - Cookie policy - Accetto

Stimolatori fioritura e PK boost

Sul mercato dei Grow Shop e dei prodotti per Coltivazione indoor ci sono tantissimi aricoli che usano questi nomi, tuttavia non è sempre facile capire di che cosa si tratta esattamente, che cosa contengano e che effetto abbiano sulla vostra coltivazione. Il termine "Stimolatore di Fioritura" e "PK Booster" sono infatti spesso usati come sinonimi, sia dai coltivatori che dagli operatori ma questa inesattezza ha portato una confusione generale a livello di nomenclatura. A complicare la situazione ci si sono messi pure tutti gli stimolatori organici (o sedicenti) e quelli ibridi. Questo post cercherà di fare chiarezza una volta per tutte sulle differenze tra i vari prodotti analizzando categoria per categoria.

PK Booster o PK 13/14

Sono prodotti tecnologicamente più vecchi in quanto sono nati negli anni Ottanta e sono sicuramente il pilastro della coltivazione indoor moderna. Si tratta di prodotti che non stimolano il metabolismo della pianta, ovvero non inducono le piante a nutrirsi di più, sono semplicemente un'aggiunta di fosforo (P), solitamente in forma di Anidride Fosforica (P2O5) e potassio (K), in forma di Ossido di Potassio (KO2) che sono i macro-elementi essenziali durante la fioritura. Si sa infatti che durante le fasi di piena fioritura (normalmente tra la 4° e la 6° settimana di fioritura indoor) le piante posso assorbire una quantità di nutimenti maggiore rispetto al resto del ciclo vitale, così i coltivatori usano questi prodotti per dare una spinta extra di nutrimenti durante questi momenti. Questi prodotti sono di origine minerale, e non possono essere altrimenti, poichè è possibile estrarre e isolare queste sostanze in modo così preciso solamente partendo da una base sali minerali purissimi. Tra i prodotti più comuni ci sono: Canna PK13/14, HammerHead 9/18, Bloom Booster Pro 0-50-30, Hesi PK e Hesi Fosfor Plus).

Stimolatori di Fioritura

Gli Stimolatori di Fioritura possono essere di natura organica o minerale. Sono prodotti relativamente più moderni rispetto ai PK e hanno la funzione di aumentare il metabolismo della pianta facendo sì che questa possa assorbire livelli di nutrimento maggiori rispetto al solito. A seconda del prodotto  si usano durante tutta la fioritura oppure solamente nella seconda metà. Normalmente contengono estratti di altre piante, oppure di alghe o cenere che abbiano una funzione stimolante, oltre a micro-elementi chelati. Ma all'interno di questa categoria bisogna fare delle precisazioni:

  • Gli stimolatori di fioritura completamente organici e certificati normalmente non nutrono perchè non contengono un aggiunta di P e K che, come detto prima sono di origine prettamente minerale. Tra questi prodotti ci sono: BioCanna BioBoost, GO BioBud, BioBizz Top Max, Canna Boost, Biomagno Stimolatore di Fioritura e altri.
  • Gli stimolatori non completamente organici normalmente sono di tipo ibrido, ovvero contengono una base organica, che ha la funzione di stimolatore e un'aggiunta di P e K di origine minerale, ovvero racchiudono due prodotti in uno. Noi di Botanica Urbana abbiamo deciso di classificarli come "Stimolatori Completi". Tra questi i più comuni sono: Atami BloomBastic, Plagron Green Sensation, OverDrive, Big Bud etc. Non è un segreto che quest'ultima categoria di prodotti stanno diventando sempre più comuni sul mercato per la comodità di acquistare un solo prodotto, anche se molti coltivatori esperti continuano a preferire due prodotti separati perchè li possono dosare nel rapporto ideale.
Altri Additivi per la Fioritura

Ci sono poi sul mercato altri prodotti che sono specifici per alcune fasi della fioritura, più precisamente:

  • Attivatori di Fioritura - sono prodotti da usare nelle prime settimane di fioritura e hanno la funzione di velocizzare il periodo di transizione tra la crescita vegetativa e la fioritura, eliminando il più possibile il classico periodo di "stasi" nei primi dieci giorni della fioritura, ad esempio BioMagno Attivatore. 
  • Stimolatori di Peso e Sapore - sono prodotti che hanno la funzione di aumentare il tenore zuccherino all'interno dei tessuti vegetali delle piante in modo da aumentare il peso dei fiori e dei frutti a maturazione e migliorarne il sapore e gli aromi, rendendoli più dolci. In questa categoria ci sono: Flavour e Bud Candy e CarboLoad.
  • Prodotti per la Fine Fioritura e il Risciacquo (flush) - vanno usati alla fine della fioritura e hanno la funzione di dilavare il terreno e le radici dagli accumuli di sali causati da una fertilizzazione massiccia. Tra questi:  FloraKleen, Final Solution, Final Phase.
  • Soluzioni di Forzatura - danno alla pianta un segnale forte che la stagione sta finendo, velocizza la maturazione rendendo possibile raccogliere con qualche giorno di anticipo. Di questo tipo sul mercato esiste solo il Ripen della GHE.

Condividi
Prodotti suggeriti: