Per offrirti il miglior servizio possibile BotanicaUrbana.com utilizza cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. - Cookie policy - Accetto

Organizzare Vasi nel GrowBox

A parità di spazio e di energia luminosa disponibile, un maggiore numero di piante non corrisponde a un aumento della resa e del raccolto. La quantità luce fornita alla singola pianta durante il ciclo vegetativo in un grow box è inversamente proporzionale al numero di piante presenti. Per questo motivo un’unica pianta grande produce come tante piante piccole. Non bisogna quindi commettere l’errore di affollare il grow box con tante piante che sprecano le loro energie crescendo in altezza e lottando fra loro per la luce. Queste piante daranno frutti di scarsa qualità. Una volta stabilito il numero ottimale delle piante in base allo spazio, alla potenza di luce e alle dimensioni della varietà coltivata è possibile scegliere diverse tecniche per massimizzare l’esposizione e la maturazione dei frutti.

SOG - Tanti Vasi - Ciclo Vegetativo Rapido

Un modo per organizzare i vasi in una grow room è il Sea Of Green. Si utilizzano cloni per ottenere un ciclo vegetativo ridotto forzando la fioritura quando le piante sono alte 15-20 centimetri. Le talee non “sfilacciano” in fioritura allungando eccessivamente i rami e quindi la pianta non invade il vaso vicino. Al momento del raccolto la pianta può essere alta 30 cm con cima centrale e alcuni satelliti. Si possono disporre anche 16 piante per metro quadro in vasi da 6,5 litri.

SCRoG - Pochi Vasi - Ciclo Vegetativo Lungo

Lo Screen Of Green prevede una fase vegetativa di 3-4 settimane durante la quale si esegue una potatura apicale per favorire le crescite laterali. Quando i rami crescono vengono disposti e bloccati nella rete esponendo alla luce tutte le gemme. Si ottiene così una singola pianta per metro quadro al posto delle 9 o 16 coltivate con SOG.

La Scelta del Vaso

I vasi quadrati permettono di ottimizzare meglio lo spazio rispetto a quelli rotondi. A parità di numero di vasi per metro quadro, i vasi quadrati contengono una maggiore quantità di terreno, aumentando quindi al massimo lo spazio disponibile per le radici.

Ricordiamo che in vasi piccoli le radici sono più esposte a carenze di nutrienti e acqua. Risulta quindi più difficile mantenere una pianta sana durante tutto il ciclo di vita. Anche se le piante piccole richiedono meno acqua e meno spazio per le radici, i vasi di minori dimensioni lasciano asciugare il terreno rapidamente e quindi impongono un’irrigazione più frequente.


Condividi
Prodotti suggeriti: